Area Riservata

Lunedì, 07 Settembre 2015 14:15

A Roma, nell'Istituto Comprensivo di via dei Sesami, siamo presenti con il laboratorio "Le difficoltà di apprendimento e le strategie per il successo formativo"

Recensioni
(0 Voti)

Per il sesto anno consecutivo è attivo il progetto "Difficoltà di apprendimento e strategie per il successo formativo" presso la scuola primaria "Ex Ungaretti" in via dei Sesami a Roma. Il progetto proposto dall’Associazione Psicologia Insieme Onlus nasce da alcune considerazioni in merito al numero di ragazzi che, manifestando carenze nell’apprendimento della letto-scrittura e del calcolo durante i primi anni della scuola primaria, si trovano in difficoltà sempre maggiori poiché devono rispondere a richieste didattiche sempre più complesse, legate alla comprensione di testi, all’espressione scritta, al metodo di studio e di ragionamento matematico.

I disturbi specifici di apprendimento (DSA) sono stati stimati intorno al 4% dell’intera popolazione scolastica e si riferiscono alle difficoltà, non dipendenti dal livello intellettivo del bambino e legate a cause non ancora del tutto identificate, che riguardano la capacità di leggere (dislessia), di scrivere in modo corretto e comprensibile (disgrafia) e di fare calcoli (discalculia).
Alla luce della legge 170 del 2010, devono essere utilizzate tutte le misure dispensative e gli strumenti compensativi che possono aiutare i ragazzi con DSA a raggiungere i traguardi didattici prefissati ma spesso i ragazzi non sono preparati all’utilizzo di tali strumenti che, per molti di loro, non risultano affatto funzionali al raggiungimento degli obiettivi definiti nel piano didattico personalizzato.

Informazioni aggiuntive

  • Tematiche affrontate:

    DSA, potenziamento dei prerequisiti, laboratori didattici

  • Scopo del progetto:

    Potenziare i processi di letto-scrittura e di calcolo ed insegnare l’uso degli strumenti compensativi. 

  • Chi può richiedere il progetto:

    Dirigente scolastico, insegnanti, genitori

  • A chi si rivolge:

    Alunni della scuola primaria già certificati DSA o segnalati dagli insegnanti.

  • Obiettivi:

    Fornire al ragazzo con DSA sia gli strumenti che le strategie per poter raggiungere traguardi didattici alla sua portata, sviluppare capacità autonome di studio, migliorare le capacità di scelta corrispondenti alle proprie attitudini e vocazioni  volti allo sviluppo di una soddisfacente carriera scolastica: aiutare cioè gli studenti a sviluppare meccanismi di apprendimento mediante l’uso degli strumenti compensativi (informatici e non) e di strategie metacognitive. 

  • Metodologia:

    laboratori informatici, didattica metacognitiva, attività in apprendimento cooperativo, proposte di lavoro  attraverso l’uso di testi, esercizi e schede costruite ad hoc, uso dei software riabilitativi.

  • Programma:

    1° FASE - OTTOBRE: PRESENTAZIONE DEL PROGETTO AGLI INSEGNANTI E ALLE FAMIGLIE (2 ore circa) mediante un seminario informativo. In questa sede sarà attivo uno spazio di consulenza individuale per le famiglie gestito da psicologi specializzati in DSA.

    2° FASE - NOVEMBRE: INDIVIDUAZIONE DEI BAMBINI GIÀ CERTIFICATI (O SEGNALATI DALLE INSEGNANTI) E VALUTAZIONE DEI PUNTI DI FORZA E DI DEBOLEZZA DI CIASCUN BAMBINO mediante somministrazione delle prove di valutazione in ciascuna area; questo momento sarà indispensabile per inquadrare la specifica difficoltà e formare i gruppi di lavoro. Le prove somministrate saranno (da fare in tre incontri e da integrare con qualche attività di laboratorio):

    - Prove MT di lettura e comprensione del testo scritto;

    - Lettura e scrittura di parole e non parole;

    - Prova di dettato ortografico;

    - Prova AC-MT per valutare l’area del calcolo e della soluzione dei problemi.

    Al termine della somministrazione per ciascun bambino verrà predisposta una relazione scritta da consegnare alla scuola e alla famiglia contenente i tutti i risultati ottenuti dai test somministrati e le indicazioni per un lavoro personalizzato a casa e a scuola. 

    3° FASE – CONTEMPORANEAMENTE ALL’ATTIVAZIONE DEI LABORATORI: RESTITUZIONE ALLE FAMIGLIE mediante colloqui individuali su appuntamento.

    4° FASE – NOVEMBRE, NEI PRIMI TRE INCONTRI SI FARANNO LE VALUTAZIONI: LABORATORI POMERIDIANI IN PICCOLI GRUPPI (5-6 bambini aventi caratteristiche simili e difficoltà riconducibili al medesimo disturbo di apprendimento) di un’ora e 15 (75 minuti) due volte a settimana per:

    1. Lavorare sul potenziamento della difficoltà attraverso l’applicazione di protocolli di intervento mirato.

    2. Fornire agli studenti strategie per migliorare l’apprendimento ed il metodo di studio.

     

    3. Insegnare l’uso del computer come strumento compensativo per raggiungere l’autonomia di studio.

     

    5° FASE – MAGGIO: RE-TEST.

    6° FASE – GIUGNO: RESTITUZIONE ALLA SCUOLA E ALLE FAMIGLIE, seminario durante il quale verranno presentati i materiali usati, i risultati raggiunti, il bilancio complessivo, le linee di sviluppo del progetto.

     

  • Tempi di realizzazione:

    Ottobre 2016-Giugno 2017

Letto 1574 volte Aggiornato: Venerdì, 17 Maggio 2019 13:27
Commenta con Facebook o con DISQUS, scegli tu :-)
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornati sulle nostre iniziative e promozioni