Area Riservata

La preadolescenza, momento di profondi cambiamenti nel corpo e nella mente, pone nuove sfide non solo ai protagonisti della crescita, ma anche agli adulti che ricoprono un ruolo educativo.

E' l'alba di un lungo e difficile processo separativo dai genitori, il gruppo dei coetanei occupa la scena in modo sempre più imortante e le zone d'ombra di quelli che fino a ieri erano bambini non fanno che aumentare.

Che posizione possiamo occupare noi adulti?

In che modo possiamo continuare ad essere un riferimento per i preadolescenti di oggi?

L'equilibrio fra istinto protettivo e spinta all'autonomia sembra oggi difficile da trovare, in una società che talvolta spaventa, in un presente che ci chiede di rimanere in casa.

Fare squadra, condividere pensieri ed emozioni può essere una soluzione, perché le relazioni sono una linfa vitale tanto per i ragazzi quanto per noi adulti.

Ecco perché l'Associazione "Psicologia Insieme" vuole creare uno spazio di condivisione di gruppo, pensato per genitori, insegnanti ed educatori che si trovano ad accompagnare i preadolescenti nel processo di crescita individuale.

Per avere maggiori informazioni sul breve percorso di gruppo rivolto a genitori ed educatori clicca qui.

Dr.ssa Miryam Pinotti

La preadolescenza è un momento di profondi cambiamenti nel corpo e nella mente, sono tante le nuove sfide che riguardano sia i ragazzi che gli adulti che ricoprono un ruolo educativo. Si comincia a sentire la spinta verso un processo di separazione dai genitori lungo e complesso, il gruppo dei coetanei diventa sempre più importante e iniziano a comparire sempre più zone d'ombra.

Genitori ed educatori talvolta si trovano in difficoltà nel continuare ad essere un riferimento per i preadolescenti di oggi, che si trovano ad affrontare un processo sempre esistito in una società con caratteristiche completamente diverse ed in continua evoluzione rispetto a quella in cui sono cresciuti loro.

Condividere pensieri ed emozioni può essere una risorsa preziosa che questo breve percorso di condivisione di gruppo vuole proporre a tutti coloro che hanno un ruolo educativo con un preadolescente.

Pubblicato in Parent Training

Gruppo psicoeducativo per genitori (Parent training) ed insegnanti. Il gruppo è rivolto ai genitori ed insegnanti di bambini e ragazzi con Disturbo dello Spettro Autistico ed è finalizzato al sostegno ed all'apprendimento di strategie per migliorare le difficoltà legate al disturbo.

Pubblicato in Parent Training

Come affrontare il momento dei compiti a casa? E' bene che i bambini si gestiscano completamente, con il rischio poi di portare a scuola compiti non fatti o svolti in modo approssimativo? O forse è meglio seguirli, aiutarli dove non capiscono, partecipare come genitori alla vita scolastica? Un aiuto esterno come le ripetizioni a casa, può essere una buona soluzione? E quando i ragazzi crescono, iniziando argomenti di cui non ci sentiamo più così competenti, cosa è meglio fare?

Sembra difficile trovare l'equilibrio fra supporto ed autonomia, fra l'essere osservatori esterni e partecipanti attivi.

Pubblicato in Parent Training
Mercoledì, 13 Febbraio 2019 07:48

Capricci... che fatica!

di Valentina Interlandi

"Sai papà, tu ieri sera non hai capito proprio niente quando continuavo a fare i capricci" ha detto tempo fa un bambino di 5 anni a suo padre. "Eri tu che mi dovevi aiutare a smettere, io da solo non ci riuscivo!" (Dal libro "Il bambino lasciato solo" di Alba Marcoli)

di Alessandra Schiavi

In questi giorni ho rivisto "La storia infinita", film del 1984 diretto da Wolfgang Petersen, tratto dal libro di Michael Ende. All'inizio del suo viaggio per salvare il mondo di Fantàsia, il protagonista Atreyu deve attraversare le "Paludi della Tristezza". Il suo cavallo viene sopraffatto dall'emozione, non riesce più a muoversi e viene inghiottito dalle acque malgrado i disperati sforzi del suo affezionato padrone. Atreyu è disperato per la perdita, ma non si arrende e riesce ad attraversare la palude malgrado la pesantezza della tristezza, ed il suo viaggio prosegue.

Quale metafora migliore per rappresentare l'importanza di vivere le emozioni, senza lasciarsi immobilizzare dalla loro potenza...

di Alessandra Schiavi

Alzi la mano un genitore che non vorrebbe vedere il proprio figlio sempre felice. Penso che se ponessi questa domanda in una platea di mille e mille genitori non vedrei un solo dito sollevato.

Venerdì, 18 Ottobre 2019 09:54

ZTL - Zona Tutoring e Laboratori

Un nuovo spazio dell'Associazione "Psicologia Insieme" onlus dedicato all'età evolutiva e alle famiglie. Comprende i seguenti servizi:

Pubblicato in Spazio alle notizie

Gruppo psicoeducativo per genitori (Parent training) ed insegnanti. Il gruppo è rivolto ai genitori ed insegnanti di bambini e ragazzi con problematiche di impulsività ed autocontrollo ed è finalizzato al sostegno ed all'apprendimento di strategie per migliorare le difficoltà legate al deficit

Pubblicato in Parent Training

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornati sulle nostre iniziative e promozioni