Area Riservata

Letizia Moretti

Letizia Moretti

Psicologa, specializzata in psicologia scolastica e DSA. Svolgo attività di consulenza privata e riabilitazione per ragazzi con DSA e lavoro come psicologa scolastica nell’ambito di progetti di istituto rivolti sia alle insegnanti che agli alunni. Sono responsabile dell’Area Scuola dell’Associazione Psicologia Insieme Onlus. Faccio parte del Gruppo di Lavoro in Psicologia Scolastica dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.
Mercoledì, 16 Novembre 2016 08:18

L'Homework Tutor ovvero l'Amico Geniale

…Alla fine dell’estate, quando l’esame era vicino, dopo aver osservato scettica come io cercavo le parole che non conoscevo sul vocabolario, nello stesso ordine secondo cui le trovavo disposte nella frase da tradurre, e mi appuntavo i significati principali, e solo allora mi sforzavo di capire il senso, disse cautamente: “T’ha detto la professoressa di fare così?”. La professoressa non diceva niente, assegnava solo gli esercizi. Ero io che mi regolavo in quel modo. Tacque un po’, quindi mi consigliò: “Leggiti prima la frase in latino, poi vai a vedere dov’è il verbo. A seconda della persona del verbo capisci qual è il soggetto. Una volta che hai il soggetto ti cerchi il complemento oggetto se il verbo è transitivo, o se no gli altri complementi. Prova così”. Provai. Tradurre all’improvviso mi sembrò facile. A settembre andai all’esame, feci lo scritto senza nemmeno un errore e seppi rispondere a tutte le domande.
(da “L’amica geniale” di Elena Ferrante)

È dunque solo questione di metodo?

Martedì, 18 Ottobre 2016 11:52

Psicologi in cerca di nuovi mercati

PSICOLOGI IN CERCA DI NUOVI MERCATI
Ieri si è conclusa la 5° edizione del master DSA e Quadri Clinici correlati e, come sempre avviene alla fine di un bel percorso formativo, si è fatto un bilancio di quello che è stato e, soprattutto, di quello che potrebbe essere: in questi mesi di formazione sono emerse una serie di criticità sul ruolo dello psicologo ma, cosa fondamentale, ci sono state idee e proposte per esplorare nuove nicchie di mercato e strade alternative per raggiungerle.

Nel 2010, esattamente 4 mesi prima l’approvazione della legge 170, su “Il sole 24 ore” compariva questo articolo:

Martedì, 20 Settembre 2016 12:04

Riflettori accesi sulla scuola 2° parte

Cari insegnanti,
non vogliamo ripeterci e darvi consigli su come affrontare il nuovo anno scolastico, trovate già tanti preziosi suggerimenti disponibili nei siti internet che si occupano di scuola; vi vogliamo regalare invece uno spunto di lavoro da integrare alla vostra programmazione, un percorso fatto di attività pratiche divise in moduli,

Mercoledì, 14 Settembre 2016 11:43

Riflettori accesi sulla scuola 1° parte

Cari studenti,

non fidatevi di chi, adulto, vi dice che il periodo della vita che state vivendo è il migliore: niente responsabilità, niente preoccupazioni, solo sogni, serenità e spensieratezza. Forse chi parla così ha dimenticato le ansie e le paure che lo hanno angustiato più o meno ogni anno, da fine agosto fino all’inizio della scuola per poi proseguire, con diversi gradi di intensità, per tutto il percorso scolastico.

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento e le difficoltà scolastiche in genere, possono manifestarsi con diversi gradi di severità, incidendo sul rendimento nelle singole discipline scolastiche e provocando spesso problemi relazionali, di motivazione allo studio e di autoefficacia. A volte i sintomi vengono scambiati per pigrizia, svogliatezza, scarso interesse, generando nell’alunno un senso di impotenza e di frustrazione che può portare a conseguenza ancora più gravi.

Proprio per questo motivo è importante che le figure professionali che operano in ambito scolastico o sanitario, abbiano le corrette informazioni e siano a conoscenza degli strumenti di individuazione precoce e di intervento.

La proposta formativa nasce da alcune considerazioni in merito al numero di bambini che, già nella scuola dell’infanzia dimostrano un ritmo di apprendimento più lento e, iniziando la scuola primaria, incontrano problemi nell’apprendimento della scrittura, della lettura e dei calcoli.

La scuola dell’Infanzia rappresenta l’ambiente privilegiato per osservare i bambini, individuare le eventuali difficoltà, attivare un lavoro di rete sul territorio ed indirizzare le famiglie verso strutture adeguate e professionisti competenti.

La novità di questo corso on line è la possibilità di confrontarsi con il docente in giorni e orari flessibili e scelti dal corsista: sono infatti previste due supervisioni individuali che possono svolgersi sia in presenza che on line per chi fosse impossibilitato a raggiungere la nostra sede. 

Vuoi conoscere le opinioni di chi ha frequentato il corso? CLICCA QUI

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornati sulle nostre iniziative e promozioni