Area Riservata

Letizia Moretti

Letizia Moretti

Psicologa, specializzata in psicologia scolastica e DSA. Svolgo attività di consulenza privata e riabilitazione per ragazzi con DSA e lavoro come psicologa scolastica nell’ambito di progetti di istituto rivolti sia alle insegnanti che agli alunni. Sono responsabile dell’Area Scuola dell’Associazione Psicologia Insieme Onlus. Faccio parte del Gruppo di Lavoro in Psicologia Scolastica dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.

La scuola dell’Infanzia rappresenta l’ambiente privilegiato per osservare i bambini, individuare le eventuali difficoltà, attivare un lavoro di rete sul territorio ed indirizzare le famiglie verso strutture adeguate e professionisti competenti.

Quanti di noi, almeno una volta nella propria carriera scolastica, si sono sentiti dire che non avevano un buon metodo di studio? E quanti sono riusciti, con grosso sforzo, ad avere un’intuizione personale o, piuttosto, hanno potuto contare sul suggerimento di un amico, di un insegnante, di un fratello più grande... L' homework tutor! Questa figura, altamente specializzata, sta ricoprendo un ruolo chiave come facilitatore dei processi di apprendimento, soprattutto per quei ragazzi che hanno un disturbo di apprendimento, un disturbo di attenzione, un ritardo cognitivo.

Cosa fa nella pratica?

  1. ANALIZZA
  2. CREA PONTI
  3. CONDIVIDE
  4. POTENZIA FUNZIONI COGNITIVE LATENTI O INESPRESSE

FREQUENTANDO IL NOSTRO MASTER IMPARERAI A LAVORARE IN UN CAMPO SEMPRE PIÙ RICHIESTO E IN EVOLUZIONE

Prosegue a pieno ritmo l'attività dell'Associazione Psicologia Insieme Onlus presso l'Istituto Comprensivo Via dei Sesami a Roma. Per il quinto anno consecutivo sono stati attivati i Laboratori di Potenziamento (lettura, scrittura e calcolo) e le attività di screening finalizzato all’individuazione precoce di bambini “a rischio” di difficoltà di apprendimento.

 

 Quale è lo scopo del progetto? 
   1. Identificare, mediante prove standardizzate, i bambini che presentano una debolezza nell’automatizzazione dei processi di apprendimento. 
   2. Creare un Servizio, rivolto a bambini con diagnosi o con sospetto di Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA), che offra attività di Riabilitazione e Potenziamento Didattico degli     apprendimenti di base (lettura, scrittura e calcolo). Il potenziamento individuale consiste in un training specifico di lettura, scrittura e calcolo, attraverso l’uso di software didattici e   programmi riabilitativi, personalizzato sulla base delle difficoltà che caratterizzano ciascun bambino. 

Durante il TRAINING DI POTENZIAMENTO INDIVIDUALE, della durata di 45 minuti 2 volte a settimana, i bambini sono seguiti individualmente per:
1. Lavorare sul potenziamento della difficoltà attraverso l’applicazione di protocolli di intervento mirato.
2. Fornire strategie per migliorare l’apprendimento e automatizzare alcune procedure.
3. Insegnare l’uso del computer come strumento compensativo per raggiungere l’autonomia di studio.

Per saperne di più clicca qui

Al via un nuovo progetto di collaborazione con l'Università Ca' Foscari di Venezia e la scuola dell'Infanzia dell'Istituto Comprensivo di via dei Sesami di Roma.

Si è svolto nel fine settimana il primo week-end del master Homework Tutor e Tecnico dell'Apprendimento, giunto alla 4° edizione. Il master rappresenta ormai un "cavallo di battaglia" dell'Associazione, risultando uno dei più richiesti, perché riesce a coniugare qualità e spendibilità dei contenuti mantenendo sempre un'attenzione particolare all'accessibilità per chi decide di frequentarlo.

 Il master inoltre, frequentato da figure professionali che operano con ruoli diversi nell'ambito dell'educazione,   cerca di ridurre le distanze tra teoria e pratica, avvicinando il mondo della ricerca a quello della scuola e a   quello di tutti coloro che operano sul campo. L'obiettivo è creare una comunità di apprendimento in cui le   informazioni e le buone pratiche, supportate da teorie forti e ampiamente condivise dalla comunità   scientifica,  circolino in modo fluido e creino un terreno fertile per aiutare i ragazzi più in difficoltà a ritrovare   il  benessere a scuola, in famiglia e con se stessi.

 Vuoi conoscere meglio cosa fa l'homework tutor? Vai all'articolo sotto:

 Chi é l'Homework Tutor

Giovedì, 02 Novembre 2017 11:51

Emozioni e DSA

Il rapporto tra DSA ed emozioni è tanto affascinante quanto ambiguo e la questione della relazione tra i due ambiti è ancora aperta: una causalità multipla, o circolare sfugge ad una descrizione rigorosa a causa della grande quantità di variabili che si intrecciano, ma resta empiricamente dimostrato che questa comorbilità attiva spesso reazioni psicologiche che possono ulteriormente accentuare il disturbo stesso, interferire con il trattamento educativo, ostacolare la qualità degli interventi e rappresentare un fattore di rischio psicopatologico.

Sabato, 11 Novembre 2017 16:48

Life-Skills Workshop

Workshop intensivo sulle Life Skills: tecniche e i giochi da proporre ai gruppi di bambini e ragazzi per potenziare le competenze sociali secondo le indicazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Mercoledì, 31 Maggio 2017 16:12

In vacanza senza zaino

Ogni anno la solita storia: carico la macchina per andare in vacanza e, accanto alla valigia, la borsa per la spiaggia, la bici pieghevole e altre innumerevoli cianfrusaglie inutili c’è un piccolo spazio per lo zaino con dentro il computer, alcuni manuali di test diagnostici che mi riprometto di studiare da tempo, agenda e blocco appunti per eventuali progetti da sviluppare nell’inverno successivo … ovviamente, alla fine della vacanza lo zaino viene ricaricato in macchina esattamente come ci è arrivato: non è stato aperto neanche per sbaglio e tutto, là dentro, è rimasto identico a prima. La cosa incredibile è che questo “rituale” si ripete da circa 36 anni, da quando cioè ho iniziato la prima elementare.

Utilizzare internet per lavoro o per studio ha indubbi vantaggi in termini di risparmio di tempo, di soldi, di benessere, ecc. ecc. E funziona: funziona per fare riunioni a distanza, per fare corsi di formazione se si vive in altre città o nazioni o non si ha la possibilità di raggiungere la sede del corso, funziona moltissimo per le supervisioni: io l’ho sperimentato molte volte, soprattutto con gli ex corsisti dei vari master e corsi dell’associazione che, terminato il corso e iniziata la fase della messa in pratica di quanto appreso in aula, sentono il bisogno di un confronto per essere certi di andare nella giusta direzione.

Martedì, 28 Febbraio 2017 18:30

Benedetto computer!

Nicoletta ha 8 anni. La mamma contatta l’associazione per una valutazione di sospetto ADHD,  ha appena preso la pagella, non è male ma le maestre hanno avuto qualcosa da ridire sul comportamento della bambina: è sempre distratta, non rispetta le regole, giocherella continuamente con le matite, si muove sulla sedia, si alza senza permesso, è disordinata, il suo astuccio sembra un campo minato e i suoi quaderni sono pieni di orecchie. I genitori cercano su internet e si accorgono che le frasi utilizzate dalla maestra sono proprio le stesse che hanno trovato sui siti che parlano di ADHD. Inizia la classica procedura di valutazione: anamnesi, questionari per genitori e insegnanti, vari test alla bambina…si decide di iniziare una parent training, tutto secondo copione.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornati sulle nostre iniziative e promozioni