Area Riservata

Pubblicato in Psicologia e Scuola

SOS esami di terza media: kit per l'uso In evidenza

Recensioni
(0 Voti)
18 Mag 17

TutorGiulia sai come è strutturato l’esame e le varie prove dell’esame?

Giulia: “Beh si più o meno..c’è il tema, la prova di matematica, le prove di lingua, le Invalsi e poi l’orale..

Tutor: “Bene! E nello specifico? Sai quali potrebbero essere le tracce del tema? Gli argomenti del compito di matematica? Cosa ti verrà chiesto nelle prove di Lingua? E all’orale?

Giulia: “Non proprio…

Bene, se anche tuo figlio come Giulia non ha chiara la struttura dell’esame di III media, ecco di seguito 5 consigli utili che lo faranno sentire più preparato nell’affrontare questo importante traguardo!

  1. COM’È STRUTTURATO L’ESAME: l’esame di terza media consiste in 5 prove più la prova Invalsi:
  • La prova di italiano, in cui l’alunno può scegliere una tra 4 tracce:
    • la pagina di diario o la lettera,
    • il tema di attualità,
    • la relazione su una gita o un laboratorio,
    • la relazione su un libro.
  • La prova di matematica comprende:
    • una parte di geometria solida,
    • una parte di algebra,
    • una di scienze e tecnologia.
  • 2 prove di lingua straniera (inglese o francese, inglese o spagnolo) consistono in una lettera da scrivere ad un amico o in una comprensione del testo con domande aperte o a scelta multipla.
  • La prova orale consiste nella stesura di una tesina e nelle domande dei professori.
  1. LA PROVA INVALSI: questa è l’unica prova nazionale dell’esame di terza media, ovvero l’unica prova che si svolge nello stesso giorno in tutta Italia e la data prescelta per quest’anno è Giovedì 15 Giugno 2017; essa è suddivisa in una prova di italiano e una di matematica: la prova di italiano consiste in una comprensione del testo con domande aperte e chiuse (ovvero a crocette) e in una parte con circa 10-15 domande di grammatica. La prova di matematica consiste in domande inerenti la geometria, le relazioni e le funzioni, le misure, la probabilità. Il tempo a disposizione per ognuna delle due prove è di 75 minuti. Il nostro consiglio è di far esercitare i vostri figli sulle prove degli scorsi anni che potete reperire in maniera facile online.

  1. IL METODO DI STUDIO: sappiamo che ognuno ha il suo metodo per studiare, c’è chi ascolta la lezione e ricorda già tutto, c’è chi ha bisogno di leggere ed evidenziare i concetti fondamentali, c’è chi usa i riassunti e chi le mappe concettuali; a prescindere da quale sia il metodo di studio di vostro figlio il nostro consiglio è di organizzare lo studio in modo da non rimanere indietro; per quanto riguarda le prove scritte fatelo esercitare su possibili temi che potrebbero uscire, ripassare le principali regole grammaticali delle lingue straniere ed esercitare su problemi ed espressioni, meglio se in gruppo, così se avrà dei dubbi il compagno potrà aiutarlo a risolverli.

 

  1. TESINA O MAPPA CONCETTUALE: per questo argomento rimandiamo all’articolo della Dott.ssa Antonietta Albano al seguente link:

Tesina o mappa concettuale? Manuale di sopravvivenza all'esame di terza media

  1. ALUNNI CON DSA E BES: La Nota Ministeriale prot. n° 3587/14 ha introdotto interessanti novità a vantaggio degli alunni con DSA e con altri BES per gli esami di terza media. A tali alunni si potranno applicare tutti gli strumenti compensativi che sono stati applicati durante l’anno scolastico in base al PDP e la sola misura dispensativa concernente la sostituzione della prova scritta di lingua straniera con quella orale.

Per quanto riguarda invece gli alunni con BES, la commissione deve tener conto dell’individuazione di tali alunni e delle misure compensative contenute nel loro PDP. Sono vietate tutte le misure dispensative. 

Per quanto riguarda invece la Prova Invalsi tale nota è molto chiara: “per i candidati con DSA che necessitano di una versione informatizzata della prova nazionale non segnalata al momento dell’iscrizione, è possibile farne richiesta all’INVALSI entro il 12 giugno 2017

solo ed esclusivamente attraverso l’area riservata (https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?form=area_riservata) – Accesso Segreteria Scolastica – Pulsante Formati Speciali. La medesima comunicazione deve essere inviata, per conoscenza, anche all’Ufficio scolastico regionale ed al competente Ufficio territoriale”.

L’articolo ti ha incuriosito? Vorresti avere maggiori informazioni su come poter aiutare al meglio tuo figlio a superare gli esami in maniera serena? L’Associazione Psicologia Insieme mette a disposizione il Polo Scolastico Sebastiani, un servizio di aiuto compiti e preparazione agli Esami di Stato con percorsi individualizzati e Tutor specializzati.

Vuoi richiedere informazioni sul POLO SCOLASTICO? COMPILA IL MODULO

Inoltre, di seguito potrai trovare la Nota Tecnica riguardo lo svolgimento della Prova Invalsi dell’Esame di Stato 2017 Allegato Tecnico Prova Invalsi 2017

Infine, concludiamo con  l’ "O.M. 257/2017 , art. 23, Esame dei candidati con DSA e BES".

Letto 2135 volte Aggiornato: Venerdì, 19 Maggio 2017 15:07

Blog a cura di:

Martina Agostini
Commenta con Facebook o con DISQUS, scegli tu :-)
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Ultime dal Blog

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornati sulle nostre iniziative e promozioni